“Prossima fermata: Alpha Centauri”

Cari Amici, come è noto, la luce viaggia nel vuoto all’incredibile velocità di 300.000  km/sec.

Una velocità che ci consentirebbe di affrontare, con minor difficoltà, i lunghissimi viaggi interstellari, ma che rappresenta un traguardo difficilmente raggiungibile nel medio-lungo periodo, sulla base delle attuali conoscenze  tecnologiche.

Vero, o forse non del tutto…

Infatti, attraverso un progetto ambiziosissimo, teorizzato dall’astrofisico Stephen Hawking e finanziato dal miliardario Yuri Milner,  l’uomo sarà in grado di realizzare, nel giro di non troppi anni, delle minuscole navi spaziali che saranno in grado di raggiungere in 20 anni, a 1/5 della velocità della luce, Alpha Centauri, la stella più vicina alla Terra distante solo 4,3 anni luce.

La “astronave”, o meglio le “astronavi” (ne saranno lanciate un centinaio), saranno grandi quanto un froncobollo, saranno equipaggiate di fotocamere, di equipaggio trasmissione dati, batterie, propulsore e di una vela spaziale. Raggiungeranno la loro velocità massima grazie alla spinta di raggi laser emessi direttamente da una serie di antenne posizionate sulla terra.

Il primo passo verso Alpha Centauri sta per essere mosso…

Astronomia pratica e divulgativa – Si parte!

Astronomia pratica e divulgativa – Si parte!

A tutti è capitato di interessarsi almeno una volta nella vita all’astronomia. Spesso succede a causa dell’attenzione che i media dedicano a qualche evento particolarmente raro o affascinante: le eclissi di Sole o di Luna e la pioggia di stelle cadenti nella notte di San Lorenzo sono due degli esempi più immediati.

In pratica, per un motivo o per l’altro tutti abbiamo guardato il cielo e, magari, desiderato di sapere cosa succede lassù. Questo sentimento è condiviso da molti indipendentemente dal fatto che si tratti di un bambino o di un grande scienzato.

Il bello dell’astronomia è proprio questo: tutti possono interessarsi ad essa ad ogni livello e non importa quanto le domande che ci poniamo all’inizio sembrino semplici o banali… la risposta farà nascere altri quesiti ancora più profondi e difficili da comprendere.

Lo scopo di questa pagina è proprio quello di stimolare la curiosità di chi ha sempre voluto avvicinarsi a questa scienza ma per un motivo o per l’altro non ha portato avanti questa passione.

Qui si parlerà di astronomia pratica: si descriveranno alcuni dei fenomeni più importanti che si possono osservare nel cielo e vedremo quali siano le loro particolarità.

E vi assicuro che strumenti semplici come un binocolo o la nostra vista siano spesso sufficienti ad avvicinare questi straordinari oggetti celesti non solo ai nostri occhi ma anche alla nostra comprensione.

3…2…1…partenza!